Via Roma 102/D - 47921 Rimini        0541.52231

La segreteria resterà chiusa nelle giornate di lunedì 14 e martedi 15 gennaio 2019.

Il Comune di Gabicce Mare ha indetto un bando di concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di Farmacista, cat. D, a tempo parziale (part-time 24 ore settimanali) e indeterminato presso il Settore “Staff Segretario Generale”- SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 28.01.2019.

Per informazioni: Bracchi Federica - UFFICIO PERSONALE  COMUNE DI GABICCE MARE - TEL. 0541.820636 FAX 0541.953741

In allegato il bando.

Bando di concorso Comune Gabicce

 

STAGIONE ESTIVA 2019 - PERIODO APRILE – SETTEMBRE

PARAFARMACIE SUL LITORALE VENEZIANO ALL’INTERNO DI VILLAGGI TURISTICI DI LUSSO CERCANO COLLABORATORE/COLLABORATRICE ABILITATO ALLA PROFESSIONE ED ISCRITTO 

ALL’ORDINE (ANCHE NEO-LAUREATO) PER LA STAGIONE ESTIVA 2018 - AUSPICATA CONOSCENZA TEDESCO - OBBLIGO CONOSCENZA INGLESE B1 - CONTRATTO FARMACISTA I LIVELLO

DISPONIBILITA’ DI ALLOGGIO - 42 ORE A SETTIMANA - GIORNO LIBERO - CONTATTI:  - 349 57 07 369    DR. GIOVANNI     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.      -328 41 82 796    DR. ANTONIO

NEWS ENPAF

Il nuovo Testo Unico in materia di piante officinali (D.Lgs. 75/2018) ha abrogato la precedente disposizione che riservava ai farmacisti la vendita al minuto delle piante officinali inserite in apposita Tabella. L’attuale disciplina riserva, invece, ai farmacisti iscritti all’Albo “le preparazioni estemporanee ad uso alimentare, conformi alla legislazione alimentare, che sono destinate al singolo cliente, vendute sfuse e non preconfezionate e costituite da piante tal quali, da sole o in miscela, estratti secchi o liquidi di piante” (art. 1 D.Lgs. 75/2018). Tale attività, pertanto, è qualificabile come professionale, sia ai fini pensionistici, sia ai fini delle riduzioni contributive in presenza degli altri requisiti. L’attività descritta nell’art. 1 menzionato, può essere svolta dai titolari delle erboristerie e dai collaboratori che operano nell’ambito delle stesse e presenta un contenuto più ampio di quella precedentemente considerata professionale. Quindi, contrariamente a quanto precedentemente comunicato nella Newsletter di ottobre 2018, l’attività dei titolari e collaboratori operanti nell’ambito delle erboristerie deve essere considerata professionale, sempreché in tali esercizi i farmacisti iscritti svolgano le attività di preparazione sopra descritte e non si limitino, ad esempio, a vendere esclusivamente prodotti preconfezionati.

Realizzazione tecnica e grafica a cura di SpoonDesign